Vista in versione PC

Capire le basi della storia per vivere in Portogallo

Pubblicità della Repubblica portoghese
Poster di celebrazione i principali eventi della rivoluzione che ha dato origine alla nascita della Repubblica portoghese
  • La nascita della Repubblica portoghese ebbe luogo il 5 ottobre 1910. Il Portogallo attuò il regime repubblicano, dopo un colpo di stato che estromise il re D. Manuele II.
  • Dittatura (1926-1974) - Il colpo di stato militare del 1926 pose fine alla Prima Repubblica, dando inizio a una dittatura militare guidata dal generale Carmona. António de Oliveira Salazar divenne presidente del Consiglio dei ministri del 1932 con poteri dittatoriali
  • Democrazia (dal 1974 ad oggi) - Il 25 aprile 1974, la Rivoluzione dei garofani ebbe luogo a Lisbona
  • III Repubblica - Dopo un anno di rivoluzione, il 25 aprile 1975, si tenevano le prime elezioni libere in Portogallo.

Monarchia costituzionale (1820-1910)

Regicidio del re Dom Carlos Principe Dom Luis Filipe
Regicidio del re Dom Carlos Principe Dom Luis Filipe
  • 1820 - Rivoluzione liberale in piccoli gruppi della borghesia
  • 1822 - fu approvata la Costituzione portoghese del 1822, che il re accettò, dando inizio alla monarchia costituzionale. Ispirato alla Costituzione francese del 1791 e alla Costituzione spagnola del 1812.
  • 1826 - Sorge una disputa sul dominio del regno tra costituzionalisti e assolutisti.
  • 1908 - Regicidio del 1 febbraio 1908 - morte del re Carlo I del Portogallo e suo figlio ed erede principale, il principe reale del Portogallo, Luís Filipe de Bragança, che segna la fine dell'ultimo serio tentativo di riformare la monarchia costituzionale
  • 1910 - Fine della monarchia con l'impianto della Repubblica il 5 ottobre 1910

Restauro e invasioni (1640-1820)

Ritratto del marchese di Pombal (1766)
Ritratto del marchese di Pombal (1766) dipinto da Louis-Michel van Loo e Claude Joseph Vernet.
  • (1641-1668) - Guerra della Restaurazione contro Filippo IV di Spagna che ha dato origine al trattato di Lisbona del 1668, firmato da Alfonso VI del Portogallo e Carlo II di Spagna e in cui è riconosciuta l'indipendenza totale del Portogallo.
  • (1750-1777) - Periodo Pombaline - Sebastião José de Carvalho e Melo, noto come Marchese di Pombal, fu il primo ministro portoghese sotto la nomina di Dom José I. La crescita dell'estrazione di oro e pietre preziose in Brasile, rende re D. John V uno dei monarchi più ricchi d'Europa. Il 1 novembre 1755 avvenne il grande terremoto di Lisbona che distrusse quasi l'intera città e lasciò una scia di grande distruzione in tutto il Portogallo. Il primo ministro Sebastião José de Carvalho e Melo, Marquês de Pombal, ha diretto una rapida ricostruzione con i concetti urbani ed estetici dell'Illuminismo e ha avviato un periodo di modernizzazione e di europeizzazione del paese. Il 12 febbraio 1761, Sebastião José de Carvalho e Melo, Marquês de Pombal, pose fine alla schiavitù nel Portogallo continentale
  • 1807 - Napoleone invade il Portogallo ma i piani dell'invasore falliscono a causa della fuga della corte portoghese in Brasile. Nel 1814 Napoleone viene sconfitto dalla sesta coalizione

Union Ibérica (1580-1640)

Proclamazione del re D Giovanni IV
Proclamazione del re D Giovanni IV
Infante Dom Henrique
Il principe Enrico il Navigatore, generalmente considerato la forza trainante dell'esplorazione marittima portoghese
Mappa delle scoperte portoghesi
Mappa delle scoperte portoghesi.

Le scoperte portoghesi furono l'insieme dei risultati raggiunti dai portoghesi in viaggi e esplorazioni marittime tra il 1415 e il 1543, iniziate con la conquista di Ceuta in Africa.

  • 1415 - L'inizio delle scoperte portoghesi è segnato dalla conquista di Ceuta
  • 1418 - riscoperta dell'isola di Porto Santo a Madeira
  • 1427 - primi contatti con l'arcipelago delle Azzorre
  • 1434 - Gil Eanes arrotondò Capo Bojador
  • 1487 - collegamento nautico tra l'Atlantico e l'Oceano Indiano
  • 1492 - arrivo di Cristoforo Colombo in America
  • 7 giugno 1494 Trattato di Tordesillas tra Portogallo e Castiglia. Il trattato di Tordesilhas stabilì la divisione del mondo in due aree di esplorazione: il portoghese e il castigliano, con il Portogallo come terra "scoperta e non scoperta" situata davanti alla linea immaginaria che delimitava 370 leghe (1.770 km) a ovest delle isole di Capo Verde, e in Spagna le terre che erano oltre questa linea
  • Scoperta della rotta marittima verso l'India di Vasco da Gama durante il regno di Re Manuele I nel 1497-1499
  • 1500 - Pedro Álvares Cabral scopre il Brasile
  • 1510 - Afonso de Albuquerque conquistò Goa in India e poco dopo, nel 1511, a Malacca, in Malesia
  • 1543 - Francisco Zeimoto, António Mota e António Peixoto sono i primi portoghesi a raggiungere il Giappone

1249 Il re D. Afonso III riconquista l'Algarve e divenne noto come re del Portogallo e dell'Algarve

D Afonso III
Statua in onore del re D. Afonso III, che simboleggia la riconquista dell'Algarve ai Mori

Nel 1249 il re D. Afonso III completa la conquista portoghese con la riconquista dell'Al-Gharb (Algarve) ai Mori

1139 - Dom Afonso Henriques, primo re del Portogallo

D. Afonso Henriques
D. Afonso Henriques

Nel 1139, dopo la vittoria nella battaglia di Ourique contro un forte contingente moresco, D. Afonso Henriques si autoproclamò re del Portogallo. Dom Afonso Henriques è stato soprannominato "il Conquistatore", "il Fondatore" e "il Grande"

Il Portogallo dalla preistoria al primo regno

cromleque Almendres
La Cromeleque degli Almendres risale alla fine della costruzione all'inizio del III millennio aC È un cerchio di pietre preistoriche (cromolitiche) con 95 monoliti di pietra. È il monumento megalitico del suo tipo più importante della penisola iberica

Il Portogallo, fondato nel 1139, è uno dei più antichi stati nazionali in Europa, tuttavia la storia del Portogallo avviene prima:

  • La preistoria registra i primi ominidi circa 500 mila anni fa
  • La penisola iberica era abitata da popolazioni iberiche pre-romane dalla preistoria al terzo secolo aC
  • Quando i Romani conquistarono la penisola iberica nel 218 aC. Il suo dominio è durato fino al quinto secolo
  • Nel quinto secolo i tedeschi e i mori del Nord Africa conquistarono la penisola iberica